Condominio Oltremare a Più libri Più Libri

December 6, 2014

Andrea Cortellessa e Giorgio Vasta incontrano Giorgio Falco e Sabrina Ragucci Più Libri Più Liberi, Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria 13a edizione, Eur, Palazzo dei Congressi, Roma Domenica 7 dicembre, h 17.00, Sala Rubino

Condominio Oltremare

CONDOMINIO OLTREMARE

Collana fuoriformato nuova serie n°3

Un concerto, fra parola e immagine, che non segue i modelli canonici ma fa la scommessa di fondarne uno nuovo. Andrea Cortellessa

Sulla riviera romagnola, a due passi da un Adriatico di piombo, nel silenzio di gennaio, si trova il Condominio Oltremare. Le “seconde case” fuori stagione – allegoria lancinante di un presente assiderato, spoglio, eppure infinitamente enigmatico – attendono quiete, in solitudine, il ritorno dei loro proprietari. Un quarantacinquenne in fuga da Milano ripercorre, a ritroso, vicende collettive ridotte a frammenti (l’arrivo degli «uomini delle berline nere», fra i quali Michele Sindona, che costruirono il petrolchimico di Ravenna e gli impianti balneari; la famiglia dei «tedeschi di Pomposa», che finì tra le vittime della Strage di Bologna) e si interroga su se stesso, sui genitori defunti, sulla comunità assente. Fotografie non meno enigmatiche restituiscono la medesima sostanza feriale di questo tempo senza tempo. Non c’è autore, oggi, che quanto Falco interagisca con poetiche e prassi dell’arte fotografica. Le immagini di Sabrina Ragucci, sua compagna di sempre in questa e altre avventure, costruiscono una vera e propria traccia visiva, un “racconto” che non si sovrappone a quello scritto ma lo raddoppia in un controcanto di concretissima allusività.

Giorgio Falco ha esordito nel 2004 con i racconti di Pausa caffè (Sironi) nella collana Indicativo Presente curata da Giulio Mozzi. Nel 2009 ha ideato il luogo di Cortesforza, protagonista de L’ubicazione del bene (Einaudi). Nel 2011 ha pubblicato La compagnia del corpo (duepunti edizioni) e nel 2014 La gemella H (Einaudi), romanzo vincitore dei Premi: Lo Straniero, Alassio – Un autore per l’Europa, Sila, Super Mondello e Volponi, finalista al Campiello e al Comisso. Collabora con il quotidiano la Repubblica e il Corriere della Sera.

Sabrina Ragucci, artista, da anni concentra il suo lavoro sull’integrazione tra immagine e scrittura. Numerose mostre monografiche e collettive sono state dedicate al suo lavoro sul paesaggio contemporaneo. Nel 2011 le sue opere sono state esposte al Padiglione Italia durante la 54ª edizione della Biennale di Venezia con Italian East Co(a)st. Nel 2012 ha pubblicato l’opera The Collared Dove Sound, progetto intorno all’immaginario luogo di Cortesforza. Nel 2014, Condominio Oltremare, mostra e performance, ha inaugurato a Villa Mussolini (Riccione). Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.

%d bloggers like this: